*amigurumi & crochet*

,

Presine: denim + uncinetto

Un paio di jeans destinato ad essere buttato perché rovinato, strappato o macchiato (se in buono stato sempre meglio donarlo tramite la raccolta degli abiti usati 😉 ) ma che può essere recuperato per realizzare tantissimi progetti!
Su Pinterest si trovano infinte idee su come riutilizzare il tessuto denim, io arrivo con la mia personale e abbastanza classica: 
presine da cucina!!


Sono indispensabili in cucina (a meno che non abbiate mani a prova di ustione) e realizzarne tante, colorate e con forme divertenti sarà un piacere, ve lo garantisco!
Ecco il passo passo per realizzarle (le foto seguono una successione in senso orario)

1 – tagliare una striscia dalla gamba di un paio di jeans, dritto contro dritto, disegnare sul rovescio un quadrato 12×12 cm (potete variare la misura a seconda delle vostre necessità)
2 – su uno dei lati lasciare uno spazio di circa 4cm che servirà per girare a dritto il lavoro e inserire l’imbottitura. Cucire tutto il perimetro con dei punti regolari di circa 3/4 mm. Lasciare lo spazio aperto sul lato ma non tagliare il filo, ci servirà per chiudere l’apertura una volta che anche l’imbottitura sarà all’interno
3 – ritagliare la stoffa in eccesso
4 – girare il lavoro e aiutandosi con un bastoncino o una matita spingere bene verso l’esterno gli angoli, inserire l’imbottitura

5 – cucire con dei piccoli punti all’interno dell’apertura e fermare il filo
6 – asola e inserire l’uncinetto in un punto nella metà di uno dei lati. Lungo tutto il perimetro troverete a distanza di circa 4/5mm due fili vicini, prendendo entrambi con l’uncinetto si lavora una maglia bassa e così via. Negli angoli lavorare l’ultima maglia bassa del lato, due catenelle e una maglia bassa sul lato successivo. Non tirare troppo il filo, mi raccomando, lavorare in modo morbido.
7 – terminato il primo giro lavorare il secondo sempre a maglia bassa. Nelle due catenelle d’angolo lavorare mb, mma, ma, mma, mb e proseguire con il lato successivo. In uno degli angoli realizzare l’asola quindi: mb, mma, 12 cat, mbss nella prima catenella, mma, mb e proseguire con il lato successivo. Tagliare il filo e fermarlo.
Con dei piccoli punti e un filo da cucito fissare agli angoli e/o al centro l’imbottitura, così anche in caso di lavaggio sarà tutto ben fermo. Stirare con cura.
Con la stessa tecnica potete realizzare ogni tipo di forma avendo cura di eseguire aumenti e/o diminuzioni. Anche le dimensioni possono variare sempre in base alle necessità e all’utilizzo.
Visto che le presine non sono cose solo da nonne?  😄
Buon lavoro!!
Un abbraccio,  Maddalena 

Articoli che ti potrebbero interessare...

Maddalena

AMIGURUMI & CROCHET DESIGNER

Ciao, sono Maddalena e AmigurumiAmo è la mia casa. 

Qui creo con passione e amore dolci amigurumi e semplici schemi.